Mercedes-Benz Automotive Sponsor della Mille Miglia 2018

News

Anche il prossimo anno, in veste di Automotive Sponsor della Mille Miglia, Mercedes-Benz contribuirà alla rievocazione di pagine memorabili nella storia del Motorsport. La Casa di Stoccarda ha, infatti, confermato la volontà di proseguire la storica collaborazione con gli organizzatori della Mille Miglia. Le affascinanti oldtimer della Stella saranno protagoniste a Brescia, partenza e arrivo della manifestazione, e lungo i 1.600 chilometri del percorso che conduce a Roma per far poi ritorno nel Capoluogo lombardo.

La partecipazione di Mercedes-Benz Classic, con straordinarie vetture della sua collezione, è divenuta ormai uno dei tradizionali highlight della Mille Miglia moderna. Nel 2017, 90° anniversario della storica gara su strada, hanno partecipato all’evento dodici affascinanti vetture storiche, guidate dai Brand Ambassador di Mercedes-Benz Classic e appassionati di automobilismo. Le moderne edizioni della Mille Miglia vengono disputate come gare di regolarità su percorsi ispirati fedelmente alla corsa su strada originale. La partecipazione delle vetture è riservata esclusivamente a modelli che hanno già preso parte alla Mille Miglia originaria, in un periodo compreso tra il 1927 e il 1957.

Il profondo legame tra Mercedes-Benz e la Mille Miglia affonda le proprie radici in un glorioso passato comune. La prima partecipazione della Stella alla Mille Miglia risale al 1930, quindi ad una delle prime edizioni dell’evento. Già in questa occasione, il pilota ufficiale Rudolf Caracciola, affiancato dal copilota Christian Werner, ottiene la 6ª posizione su una Mercedes-Benz SSK (‘Super-Sport-Kurz’ ovvero supersportiva corta). L’anno successivo Caracciola con il copilota Wilhelm Sebastian, vince la Mille Miglia 1931 su una Mercedes-Benz SSKL (‘Super-Sport-Kurz-Leicht’ ovvero supersportiva corta leggera): si tratta della prima vittoria ottenuta da un pilota non italiano.

Alla Mille Miglia del 1952 debutta la Mercedes-Benz 300 SL Sport-Prototipo (W 194), la prima vettura da competizione del Marchio di Stoccarda sviluppata ex novo dopo la seconda guerra mondiale. Nel 1955 Stirling Moss e Denis Jenkinson conquistano il primo posto in classifica generale a bordo della Mercedes-Benz 300 SLR Sport-Prototipo (W 196 S) seguiti dal loro collega di scuderia Juan Manuel Fangio. La sportiva 300 SL ‘Gullwing’ (W 198) trionfa poi nella classe Gran Turismo oltre i 1.300 cm³ di cilindrata, mentre la 180 D (W 120) ottiene la vittoria nella classe Diesel. Nel 1956 riscuotono successi la berlina di lusso 220 ‘Ponton’ (W 180) e una Mercedes-Benz 190 SL (W 121).

Il legame tra il Marchio della Stella e la storica competizione automobilistica si riflette anche nella collaborazione tra Mercedes-Benz Classic e il Museo Mille Miglia, ospitato nel complesso monastico di Sant’Eufemia della Fonte, alle porte di Brescia.

Fonte: mercedes-benz.it